lunedì 18 maggio 2015

TAGLIATELLE GRATINATE CON CREMA DI ASPARAGI



Una delle cose più buone che ci offre la primavera sono gli asparagi, io li adoro anche solo semplicemente lessati o cotti al vapore conditi con  un pizzico di pepe, di sale e di olio.
Sono ottimi anche come crema per condire gustosi primi piatti di pasta e di riso, così vi propongo queste tagliatelle all'uovo con una crema di ricotta e asparagi; ideale da preparare anche in anticipo e in monoporzione da gratinare poi all'ultimo minuto in forno.

Ingredienti per 4:
  • 250 g di tagliatelle all'uovo (io ho usato tagliatelle del pastificio Andalini)
  • 1 mazzo di asparagi da 500 g
  • 250 g di ricotta
  • olio extravergine di oliva
  • sale e pepe
  • erba cipollina
  • parmigiano reggiano grattugiato q.b.

Preparazione:
  1. Pulire gli asparagi togliendo la parte finale del gambo più dura; pelarli con un pelapatate.
  2. Togliere le punte degli asparagi e ridurre il resto del gambo a pezzettini.
  3. Far bollire acqua in una pentola, salare e cuocere prima i pezzetti di asparagi per 3 minuti e poi aggiungere anche le punte; portare a cottura, ci vorranno altri 4-5 minuti.
  4. Scolarli e mettere da parte le punte per decorare.
  5. Frullare i pezzetti di asparagi con la ricotta e qualche stelo di erba cipollina; salare e pepare.
  6. Se necessario aggiungere 2 o 3 cucchiai di parmigiano grattugiato per aggiustare la consistenza della crema.
  7. Cuocere le tagliatelle lasciandole al dente, basterà scolarle un minuto prima del tempo indicato.
  8. Condire le tagliatelle con la crema di asparagi e ricotta; suddividerle in cocottine monoporzione (o se preferite in una teglia unica); cospargere con un cucchiaio di parmigiano e decorare con le punte tenute da parte.
  9. Far gratinare in forno per pochi minuti sotto il grill.
  10. Servire ben calde.



martedì 12 maggio 2015

COSTINE ALLA TEXANA CON DRY RUB E BBQ SAUCE





Le costine fanno pensare alla bella stagione vero? Barbecue acceso, una birra fresca e gli amici in giardino.
Oggi ve lo propongo cotte in forno alla texana, con una ricetta spettacolare e deliziosa, così potrete proporle ai vostri amici anche se non disponete di un giardino  o un terrazzo dove grigliare o anche solo perchè cotte così sono buonissime!
Cercando in rete ho trovato tantissime ricette, cambiano gli ingredienti del dry rub (letteralmente massaggio secco) e della salsa barbecue; le chiamano costine alla texana, spero di essere il più vicino possibile alla versione americana.
Intanto provatele e mi direte che successo hanno riscosso.
Sono costine saporite e speziate ma le hanno mangiate anche i bimbi; hanno una cottura lunga a temperatura bassa e la carne cotta si staccherà da sola dall'osso.

Ingredienti per 6 persone:
  • 2 stecche di costine da 800 g l'una
Per il dry rub:
  • 2 cucchiai di sale fino
  • 2 cucchiai di zucchero muscobado
  • 4 cucchiai di paprica dolce
  • 1 cucchiaio di peperoncino secco in polvere
  • 1 cucchiaio di aglio secco in polvere
  • 2 cucchiaini di pepe nero macinato
  • 1/2 cucchiaino di semi di cumino in polvere
  • 2 cucchiaini di senape di digione
Per la salsa barbecue:
  • 1/2 cipolla rossa
  • 4 cucchiai di zucchero semolato
  • 1/2 bicchiere di passata di pomodoro
  • peperoncino fresco
  • 2 cucchiai di salsa worcester
  • 3 cucchiai di aceto
  • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
  • sale e pepe
Preparazione:
  1. Si inizia la sera prima preparando il dry rub per le costine che devono poi riposare in frigo.
  2. Mettere in una ciotola tutti gli ingredienti per il dry rub tranne la senape; se non li avete tutti in polvere pestateli al mortaio (per esempio io i semi di cumino li ho interi, perciò li ho pestati finemente e poi ho misurato 1/2 cucchiaino di polvere).
  3. Mescolare bene gli ingredienti secchi.
  4. Prendere le costine, è importante che siano a stecca intera e non già divise perchè diversamente in forno seccherebbero; splamare su ogni lato la senape e poi il dry rub massaggiando bene per farlo aderire.
  5. Riporre le costine in un sacchetto per alimenti, chiuderlo bene e metterlo in frigo fino al mattino seguente.
  6. Vi consiglio di chiuderlo bene perchè i profumi che si sprigionano dal dry rub sono decisi e invaderanno il frigo.
  7. Il mattino seguente togliere le costine dal frigo e lasciarle a temperatura ambiente per 1 ora almeno; calcorare circa 3 ore di cottura quindi tirarle fuori 4 ore prima di quando volete mangiare.
  8. Preriscaldare il forno a 120°C
  9. Disporre su una teglia grande 2 fogli di carta forno e sopra le costine senza nessun altro condimento.
  10. Infornare per 2 ore; dopo 1 ora però abbiate cura di girarle.
  11. Prepare ora la salsa barbecue: scaldare in un pentolino l'olio extravergine di oliva, soffriggere la cipolla tritata finissima per 1 minuto.
  12. Inserire tutti gli altri ingredienti e cuocere a fuoco dolce per circa 15 minuti, eventualmente aggiungere qualche cucchiaio di acqua se dovesse asciugare troppo
  13. Assaggiare, salare e pepare secondo gusto. Vedi anche Salsa barbecue homemade.
  14. Trascorse le due ore se vedete che le costine si stanno asciugando coprirle con un foglio di alluminio, io non ne ho avuto bisogno; quindi lasciarle altri 30-45 minuti sempre a 120°C.
  15. A questo punto dovrebbero essere cotte, tirarle fuori dal forno, alzare la temperatura a 220°C con grill acceso e nel frattempo spalmare le costine con la salsa barbecue su tutti i lati, lasciandone magari da parte una piccola ciotolina da servire a parte.
  16. Rimettere in forno a metà altezza per 10 minuti, girarle sull'altro lato per altri 10 minuti.
  17. Le costine alla texana sono pronte!